Ryanair posticipa a metà Gennaio 2018 l’entrata in vigore della sua nuova politica sul bagaglio a mano

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Ryanair ha annunciato che posticiperà al 15 gennaio 2018 l’entrata in vigore della nuova policy relativa ai bagagli a mano per concedere ai clienti ulteriore tempo per adeguarsi ai cambiamenti, in particolare durante l’intenso periodo natalizio, come ha spiegato Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair.

La nuova policy della compagnia aerea irlandese sui bagagli a mano includerà una riduzione delle tariffe per quelli registrati (da €35 a €25), per incoraggiare un numero maggiore di clienti ad acquistare il bagaglio registrato e ridurre il volume dei bagagli a mano.

Nel dettaglio:

Dal 6 settembre 2017: la tariffa per acquistare un bagaglio registrato è stata ridotta da €35 a €25 per tutti i bagagli. Il peso consentito del bagaglio registrato è stato aumentato da 15kg a 20kg per tutti i bagagli.

Dal 15 gennaio 2018: solamente i clienti che hanno acquistato l’Imbarco Prioritario (tra cui le tariffe Plus, Flexi Plus e Family Plus) potranno imbarcare due bagagli a mano in cabina. L’Imbarco Prioritario può essere acquistato a soli €5 al momento della prenotazione, oppure aggiunto alla prenotazione al costo di €6 ed è acquistabile fino ad un’ora prima della partenza del volo.
Tutti gli altri clienti (ad es. quelli senza Imbarco Prioritario) potranno trasportare in cabina il bagaglio a mano più piccolo mentre il più grande (trolley con ruote) sarà collocato gratuitamente in stiva al gate d’imbarco.

di Massimo Reina