Il ragno di pietra casa degli Indiani

CONDIVIDI SU FACEBOOK

All’interno del Canyon de Chelly, contea di Apache, in Arizona si erge un gigantesco monolite di roccia rossa, alto circa duecento quaranta metri, vero e proprio monumento naturale, all’interno di un parco naturale di rara bellezza. Gli studi più recenti ci dicono che ci troviamo di fronte ad una formazione geologica che ha iniziato a formarsi circa 230 milioni di anni fa grazie alle sabbie portate dal vento che comprimendosi hanno creato questa bellissima “torre” di arenaria rossa.

Spider Rock non è la sola bellezza della zona, tutto il canyon è straordinario, ricco com’è di landmarks naturali e di incredibili reperti archeologici della civiltà degli indiani Navajo e più anticamente degli Anasazi e degli Hopi. l Canyon de Chelly fa parte dell’altopiano del Colorado, di quella che viene chiamata la zona dei Four Corners. Il canyon de Chelly vero e proprio  è lungo circa 45 km e più o meno a metà ha origine il Monument Canyon, dove si trova la Spider Rock.

La Spider Rock è impressionante per come torreggia nel canyon, per come il suo essere monolito rosso ci porta quasi in una dimensione ultra terrena, ma tornando con i piedi per terra all’interno del Canyon de Chelly ci sono tantissime altri luoghi da visitare che meritano la nostra attenzione. First Ruin e Junction Ruin sono due  pueblo occupati dagli Anasazi in periodi differenti. Anche la cosiddetta Casa Bianca è stata abitata dagli Anasazi in epoca Pueblo. C’è poi Sliding House: queste rovine sono state costruite su uno stretto bordo di roccia e sembra che stiano per cadere, anzi scivolare giù nel canyon. Furono abitate tra il 900 ed il 1200 e contengono circa 40 abitazioni.

Uno spettacolo unico insomma, che sicuramente avete ammirato in molti film o che magari avrete visto disegnato in qualche numero di Tex. Canyon de Chelly  con la sua Spider Rock rappresentano gli Stati Uniti più veri, quello delle bellezze naturali, dei nativi e di panorami sconfinati che abbracciano il nostro sguardo.

 

 

 

 

di Redazione