Il canyon verde d’Islanda

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Non fermatevi al nome impronunciabile, una costante comunque per tutto ciò che viene dall’Islanda. Ma proprio come tutto (o quasi ovviamente) di quello che viene da quella remota isola è di una bellezza e di un fascino senza paragoni. In tal senso il canyon Fjaðrárgljúfur è uno degli esempi più calzanti per questa corrispondenza, un paesaggio da sogno, quasi una terra aliena. D’altronde l’Islanda negli ultimi anni è stato set cinematografico per numerosi film di fantascienza.

Fjaðrárgljúfur si trova  nella parte sud-orientale dell’isola, è lungo circa due chilometri e profondo cento. Si trova vicino alla Hringvegur, la strada circolare che abbraccia tutta l’Islanda ed è non lontano dal villaggio di Kirkjubæjarklaustur, centro turistico di notevole importanza visto si trova vicino  ai crateri di Laki, alla faglia di Eldgjá ed al Parco nazionale di Skaftafell.

Due chilometri di lunghezza non sono vere e proprie dimensioni colossali e proprio per questo Fjaðrárgljúfur si presta per una bellissima passeggiata non troppo impegnativa, immersi in un verde paesaggio di rara bellezza. Da percorrere di buon passo in circa due ore.

Il canyon è stato scavato dal fiume Fjaðrá  con un lavoro lungo e complesso durato circa due milioni di anni che ha lasciato in dono uno scenario multiforme, con gole, collinette, speroni rocciosi e addirittura il dito di un Troll. Si, pure il dito di un Troll. Una gigantesca roccia ha proprio questa forma, e la leggenda narra che un Troll sia stato sepolto sotto di essa.

 

 

 

 

 

 

di Redazione