Passeggiare tra le stelle a Singapore

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Singapore è la città delle mille luci, basta guardare il suo incredibile skyline di notte per rimanere abbagliati da un vero e proprio lucente assalto cromatico.
La “piccola” città-Stato del sud-est asiatico, situata sull’estrema punta meridionale della penisola malese, ha sauto negli anni cambiare pelle, è il quarto principale centro finanziario del mondo, ed è una delle principali città cosmopolite del globo. Il suo sterminato porto è uno dei più grandi e laboriosi del mondo.

Una città ricca, ricchissima, che non ha paura di mostrare il suo benessere. I suoi innumerevoli grattacieli potranno non stupire chi ha negli occhi quelli di Shangai o Honk Kong, ma senza dubbio lo strepitoso e gigantesco complesso del casino Marina Bay Sands, non può non lasciare a bocca.

D’altronde quale altro “grattacielo” può offrire un giardino pensile e una piscina a sfioramento lunga 150 metri a… 200 metri di altezza? Roba da far impallidire le architetture più ardite viste in Azerbaigian o nei paesi arabi!

Questa volta Singapore vuole però stupirci con effetti speciali più “terra terra”. Si, il termine è quello giusto visto che si parla di un percorso pedonale che di notte si illumina come se fosse un sentiero magico. La strada, una ex ferrovia, è stata ricoperta con alluminati di stronzio mescolati al bitume.

Il risultato è che durante il giorno assorbe luce ultravioletta riuscendo così a emettere di notte luce verdognola. L’effetto è davvero bello, e dirla tutta anche un po’ romantico. Stelle in cielo e stelle in terra. A Singapore non si fanno mancare nulla!

di Redazione