Isola d’Elba un’isola da sogno tutta da scoprire

CONDIVIDI SU FACEBOOK

L’Isola d’Elba è un’isola posta tra il canale di Piombino, il mar Tirreno e il canale di Corsica a circa 10 chilometri dalla costa.

È la più grande delle isole dell’Arcipelago Toscano ed è la terza isola più grande d’Italia. L’Elba, assieme alle altre isole dell’arcipelago (Pianosa, Capraia, Gorgona, Montecristo, Giglio e Giannutri) fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Che paradiso!

Perché almeno una volta nella vita è bene visitare l’Isola d’Elba?

Innanzi tutto perché è una bellezza tutta nostra, italiana e poi perché la sua natura selvaggia ma al tempo stesso accogliente la rende una delle mete perfette in cui trascorrere una vacanza rilassante alla scoperta delle nostre perle. Ogni giorno l’isola propone una spiaggia diversa, sarebbe limitativo ridurre tutto a sassi, scogli o sabbia, le spiagge dell’Elba variano dal bianco all’oro dal rosso al nero,  dai sassi piccoli piccoli fino alle scogliere più impervie.

Come raggiungere l’Isola d’Elba

Sono numerosissimi i traghetti Elba che in estate si susseguono nel breve tratto  di mare che separa l’Isola dal continente. I traghetti partono esclusivamente dal porto di Piombino e il viaggio dura circa 1 ora ma, nonostante la frequenza alta di viaggi, in estate non sarete i soli a scegliere questa meta ed è sempre meglio prenotare per non perdere tempo prezioso e approfittare magari di qualche buona offerta.

Come spostarsi nell’isola

Viaggiando in traghetto avrete la possibilità di portarvi la vostra auto, moto, scooter, così facendo avrete la possibilità di muovervi in autonomia per raggiungere una delle tante spiagge che rimpiangerete durante il gelido inverno!

Le spiagge

Prendete carta e penna e segnate: Padulella, Capo Bianco e Sansone, queste sono le spiagge più belle dell’isola. Qui, specialmente nel momento di maggior affluenza estiva, potreste trovare numerosi vicini di telo, il suggerimento è quello di muovervi controcorrente cercando il posto perfetto per le vostre esigenze. L’isola offre numerose altre spiagge come ad esempio Ripa Bianca, Cotoncello, Crocetta, Spiaggia di Cavoli, Biodola, Barabarca e Ghiaie.

Non solo mare

L’isola d’Elba è conosciuta in tutto il mondo per l’esilio di Napoleone Bonaparte a seguito del trattato di Fointainbleau del 1814 e le sue due residenze nel “Principato dell’isola d’Elba” Palazzina dei Mulini residenza urbana e Villa San Martino, residenza di campagna, sono state trasformate in museo dove sono conservati arredi, cimeli e mobili d’epoca che testimoniano la grandeur della stagione napoleonica.

Biglietti:
€ 5.00 intero / €2.50 ridotto giovani dai 18 anni ai 25 e docenti di scuole statali

E poi, come per tutte le cose, lasciatevi trascinare dall’atmosfera, perdetevi per le vie e cercate angoli e panorami che rinfranchino il corpo e il cuore le vacanze sono fatte per ricaricarsi e quale miglior modo per farlo se non andare alla scoperta di angoli nascosti inaspettati da cui poter godere di un tramonto mozzafiato?

Cosa mangiare?

Se sceglierete l’Elba come destinazione per le vostre vacanze non potrete non assaggiare i piatti tipici della zona come ad esempio il cacciucco, gurguglione, stoccafisso alla riese e schiaccia briaca.

di Redazione