Seborga il borgo che si estende sulla Costa Azzurra fino ad oltre il Principato di Monaco

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Seborga è un borgo di poche centinaia di abitanti a circa 500 mt sul livello del mare, che si trova tra Ospedaletti e Bordighera, in provincia di Imperia, in Liguria. Un paesino particolare, non solo per la posizione, immersa tra boschi, giardini, campi terrazzati a mimose e ulivi, o per lo stupendo panorama che si può ammirare dalle sue alture, che si estende sulla Costa Azzurra fino ad oltre il Principato di Monaco.


Seborga è un tipico borgo antico, con le sue case caratteristiche a blocchi di pietra, addobbate con vasi e piante davanti alle orte o sui balconi, le graziose piazzette e le piccole viuzze, rimaste pressoché identiche per decenni, fin da prima del X secolo. Il villaggio fu proprietà del conte di Ventimiglia, prima di essere acquistato dai monaci benedettini di Lerino, che ne diventarono i principi.

Visitando il borgo si percepisce subito un’atmosfera particolare, anche per via di una curiosa particolarità: esso si è autoproclamato principato in base a un antico status! Nonostante il mancato riconoscimento del governo italiano, i cittadini hanno eletto un principe, coniato una loro moneta e realizzato delle targhe automobilistiche ad hoc accanto a quelle tradizionali. Il tutto per una questione folcloristica e un’abile promozione turistica.

 

A Seborga ovviamente non mancano altri motivi di interesse storico-culturale, come i monumenti del centro storico tra i quali spiccano la chiesa parrocchiale di San Martino, eretta tra il XVI e il XVII secolo, con il sagrato circondato da eleganti archi, e l’ingresso al Palazzo dei Monaci, sede della Zecca. Da vedere anche le antiche porte d’accesso al villaggio, che in origine erano quattro ma di cui soltanto tre si sono ben conservate: si tratta della porta San Martino, della porta San Sebastiano e della porta del Sole.

di Massimo Reina