Castelvecchio di Rocca Barbena un borgo fuori dal tempo

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Castelvecchio di Rocca Barbena è certamente uno dei borghi medievali più affascinanti d’Italia. Con poco più di 145 abitanti nella provincia di Savona, in Liguria, è famosa anche per essere il punto di partenza o di arrivo di percorsi escursionistici naturalistici per la sua vicinanza ad aree di particolare interesse naturale, faunistico e geologico.

L’abitato sembra quasi sospeso nel tempo, e proprio la cartolina ideale per rappresentare il tipico borgo medievale italiano, con le case fortificate accatastate tra loro, con i tetti rossi, divise da stretti carrugi e scalinate di pietra. E ancora, i muretti di raccolta delle acque piovane, i caratteristici forni e camini, le finestrelle piccole. Un luogo incantevole, dove perdersi e rilassarsi passeggiando per le sue viuzze, nel silenzio di una comunità tranquilla ma accogliente.

Il villaggio è dominato dal castello dei Clavesana, che sorge a più di mille metri sulla rocca Barbena. La struttura quadrangolare con torri originale venne fatta edificare dai marchesi di Clavesana nel corso dell’XI secolo, mentre dopo varie vicissitudini storiche e cambi di proprietà, i Del Conte, proprietari dell’edificio dal 1997, ne hanno curato un nuovo restauro. Dal maniero e dalle sue vicinanze si gode quindi uno splendido panorama la cui vista abbraccia l’intero borgo giù fino a tutta la vallata.

di Massimo Reina