Framura vivere la riviera ligure come in un sogno

CONDIVIDI SU FACEBOOK

All’interno di una delle tante insenature tipiche della frastagliata costa della riviera ligure di levante, c’è la piccola località di Framura, comune sparso formato dalle cinque frazioni di Anzo, Castagnola, Costa, Ravecca e Setta. Scopriamolo insieme!

Framura, considerato uno dei borghi più belli d’Italia, ha circa 700 abitanti divisi tra le sue frazioni. Quella più in alto è Castagnola, da dove si scende poi a valle verso le altre che sono Costa, probabilmente quella più caratteristica con la sua torre carolingia e la Pieve di San Martino dove è custodito un dipinto del pittore genovese Bernardo Strozzi.

Procedendo verso il basso, ci sono poi Ravecca, coi suoi edifici medievali, e Setta, dove si trova il Comune. Infine si giunge ad Anzo, il borgo più vicino al mare, con la sua quattrocentesca torre di guardia genovese e la cappella neogotica di Nostra Signora della Neve.

Anzo in particolare è stata in passato il luogo di villeggiatura dei nobili genovesi, ma come testimonia la torre di guardia presente sul suo territorio (come l’altra è a Setta), anche un baluardo contro gli attacchi dei pirati saraceni. Framura resta il luogo perfetto per godere di scorci mozzafiato, passeggiate rilassanti, mare o escursioni. E perché no, anche di qualche buon piatto della tradizione locale, con il famoso pane di Framura preparato con un particolare impasto e cotto in forni antichi, o i tagliolini con le cozze, il polpettone di verdure o di acciughe, e le celebri friscioi (frittelle) con fiore di zucchina.

di Massimo Reina