Ryanair compensa i costi dei biglietti con una novità: se volete viaggiare in compagnia l’unico modo è pagare

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Si sa, i voli low cost, così come i viaggi low coast in generale non sono adatti a tutti, ci si deve adattare a favore di un prezzo competitivo che potrebbe permetterti di viaggiare un po’ di più durante l’anno, soluzioni economiche molto competitive che “acchiappano” il viaggiatore incallito dipendente con la sindrome del “se non volo mi manca l’aria”.

Per questo Ryanair è la compagnia aerea più competitiva sul campo, voli comodi, biglietti a prezzi stracciati e numerose destinazioni tra cui scegliere, ma tutto questo ha un prezzo, in tutti i sensi. Per aumentare i profitti la compagnia ha introdotto una novità che molti di voi, se avete volato in questo periodo, avrete sicuramente notato: se vorrete sedervi accanto ai vostri familiari, amici e compagni di viaggio, c’è da pagare una quota supplementare. 

Il cambiamento è ben visibile al momento dell’acquisto di almeno due biglietti ovviamente: una schermata vi ricorderà che l’assegnazione è automatica e avrete l’incertezza di non sedervi vicino a chi viaggia con voi, per evitare che ciò accada, si paga una sovrattassa attualmente in offerta al 50% in Italia e quindi diciamo equivalente a 2 euro.

Si paga di più per sedersi sui sedili prioritari, per avere un posto migliore e selezionato da voi, per l’imbarco prioritario e per l’aggiunta di bagagli a mano, ma queste ultime cose le sapevamo già.

C’è da dire però una cosa, se viaggiate in famiglia, quindi con bambini piccoli a seguito, vicino ai vostri figli ci sarà sempre uno dei due genitori, vorrà dire che per un paio d’ore la coppia si scoppia per poi ritrovarsi nella scaletta per scendere, non sarà mica una tragedia?

Ad ogni modo, come già detto inizialmente, i voli low cost non sono per tutti: bisogna sapersi adattare con la consapevolezza del fatto che state pagando un biglietto aereo quanto una corsa con Uber a Milano quindi direi che alla fine, se aggiungono cose da acquistare a parte ma lasciano di base un servizio super utile e competitivo, io tutti questi problemi non li vedo. Rispettando le regole, così come è sempre successo a me non si vivranno inconvenienti: il bagaglio deve avere delle dimensioni precise? Si deve rispettare. Il peso non deve essere superiore a tot kg? Si deve rispettare. Puoi portare o meno una borsa in più? Devi rispettarlo.

 

La politica di queste compagnie aeree ha permesso a tutti di poter volare, tuttavia ha favorito anche l’abbassamento dei prezzi delle compagnie standard che iniziano a non essere estremamente più costose delle altre, se la vostra priorità è quella di fare un viaggio senza troppi pensieri calcolando il grammo e mangiano a bordo con il servizio catering, aggiungendo tutti questi optional al vostro biglietto low cost probabilmente spenderete una cifra paragonabile a quella di una compagnia aerea classica.

di Alessia Mariani