Viaggiare per il mondo a piedi: ecco perchè è il modo migliore per esplorarlo

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Quando viaggiamo, ci lasciamo trasportare da aerei, treni, automobili e qualunque mezzo sia appropriato per gli spostamenti. Ma se ci fermiamo per un attimo a riflettere, ci rendiamo conto che spesso trascuriamo il mezzo di trasporto più naturale che abbiamo a disposizione: i nostri piedi.

Anche se più faticoso, esplorare le nostre destinazioni a piedi è il modo migliore per apprezzare di più il luogo visitato. Invece che saltare qua e là su un bus o una metro, viaggiare a piedi ci permette di  soddisfare la nostra curiosità e di scoprire il vero lato del paese straniero.

Prima di tutto riusciremo ad interagire con le persone del luogo. Anche semplicemente chiedendo un’informazione, ad esempio su come raggiungere un certo punto di interesse – sappiamo quanto le mappe  siano spesso ben diverse dalla realtà  – possiamo scoprire nuove cose che altrimenti ci saremmo persi. Potrebbero raccontarci curiosità sulla città, suggerire luoghi che nessuna guida ci avrebbe indicato, ristoranti buoni oppure trucchi per evitare file ai musei o pagare di meno.

Un altro vantaggio di girare a piedi è la possibilità di ” battere il traffico”.  Se pensiamo al numero dei  mezzi pubblici sui quali dobbiamo salire per raggiungere alcune mete, meglio scegliere  i vostri piedi o usare i mezzi di trasporto più “verdi”; arriverete più velocemente di qualunque mezzo a quattro ruote.

Camminando a piedi tra le strade delle città, noterete locali e ristoranti più interessanti di quelli battuti dai turisti oppure vi accorgerete di cose tipiche del luogo, negozi o altre chicche che non avreste mai potuto scoprire seguendo l’itinerario standard.

Inoltre, passeggiando potrete addentrarvi più facilmente nei parchi e nei giardini urbani, così da prendere un respiro alla vista di piante, alberi, fiori e animali. Insomma, non dovremmo assolutamente perdere la voglia di viaggiare a piedi per conoscere da vicino città e persone.

di Marianna Feo