California: 5 ragioni per visitare Oakland

CONDIVIDI SU FACEBOOK

La California è un grande stato, il che significa che non potrai riuscire a vedere l’intero paese in una sola volta. Dovrai dunque decidere se visitare la California settentrionale o meridionale. Per coloro che sono interessati a vivere un’esperienza autentica, il consiglio è di esplorare il nord. Da ristoranti allo shopping, ecco 5 ragioni per visitare Oakland.

1. L’arte

Inizia la tua visita con l’Art Murmur, gallerie d’arte libere e aperte al pubblico il primo venerdì di ogni mese. Qui potete vedere le performance di artisti dello spettacolo, musicisti, ballerini, DJ e molto altro ancora. Fate un salto anche ad Albany Bulb – una vecchia discarica trasformata in una galleria d’arte da esplorare, tra graffiti e sculture, godrete di una vista spettacolare sulla Baia di San Francisco. E ancora L’UC Berkeley Art Museum e Pacific Film Archive è il centro di arti visive dell’Università della California. Qui l’immaginazione e il dialogo critico viene smosso attraverso l’arte e il cinema.

2. Lo shopping

Ricorda di portare una valigia in più per tutti i souvenir che vorrai acquistare qui a Oakland. Comincia con l’Alameda Point Antiques and Collectibles Faire – il più grande “spettacolo” di antiquariato nella California settentrionale. Aperto la prima domenica di ogni mese, vedrete gioielli d’epoca autentici, oggetti da collezione, ceramiche, oggetti d’antiquariato, libri e mobili. Fate una passeggiate lungo Piedmont Avenue con il suo vivace mix di negozi e famosi gelati e amche il tratto di strada tra Pleasant Valley Ave. e MacArthur Blvd.  Potete fare shoping anche a Fourth Street dove si trovano negozi di alta moda, prodotti per la casa e il corpo.

3. Il vino (e la birra)

Sonoma Valley è la zona del vino. Con più di 100 aziende vinicole (insieme a parchi nazionali, centri benessere, ristoranti e birrerie) a portata di mano, la cosa più difficile da fare sarà decidere da dove cominciare. Provate ad andare da Westwood Estate, vincitore del North Coast Wine Challenge 2016. Questa piccola cantina ha recentemente prodotto il Legend Red Blend assolutamente da assaggiare. Le cantine di Oakland non sono niente male, così come i birrifici, che stanno sviluppando combinazioni di sapore e di stile, con birre artigianali sempre più in evidenza nel mondo.

4. Cultura, movimento e altro ancora

Oakland è una zona dove cultura e svaghi per il tempo libero non mancano.  A nord di Berkeley troverai  Telegraph Avenue – uno storico punto di ritrovo per il cibo, la musica, l’arte e la cultura. Entrate nei negozi di musica molto forniti, Rasputin Music e Amoeba Music. Se vi piace il genere, qui a Oakland potete anche assistere assistere ad un incontro di wrestling sotterraneo, Hoodslam.

5. La musica

Ogni viaggio epico ha bisogno di una colonna sonora, ed è esattamente il motivo per cui dovrete ascoltare della musica durante il vostro viaggio in Oakland. I B-side Brujas sono un gruppo di DJ di musica latina che si possono sentire nei vari bar in cui entrerete ad Oakland. Potete anche andare allo storico Fox Theatre. Costruito nel 1928, il teatro ha ospitato varie band (come gli Old Crow Medicine Show e i The Flaming Lips) e attori come Billy Crystal e Marc Maron. Yoshi’s è invece uno dei luoghi più prestigiosi del mondo per la musica jazz e la miglior cucina giapponese nella Bay Area. Sotto la guida dello stimato direttore artistico Michael Pritchard, il locale ha ampliato con altri generi, adatti a una varietà di gusti musicali.

di Marianna Feo