Gli scoiattoli hanno cominciato a salire sulla sua macchina fotografica ed ecco il risultato

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Si chiama Geert Weggen, ha 48 anni, di Bispgarden (Svezia), ed  ha iniziato a fotografare scoiattoli nel suo giardino di casa quattro anni fa. Gli shooting fotografici ai piccoli roditori sono ormai famosi a livello internazionale.

L’idea di “specializzarsi” nella fotografia agli scoiattoli rossi selvaggi, è nata quando il fotografo si è reso conto che i piccoli animali erano attratti dalla sua attrezzatura, per cui li ha lasciati “lavorare”  dietro alla macchina fotografica.

La singolarità degli shooting fotografici di Weggen, infatti, sta prorpio nello scambio continuo di ruolo tra il fotografo e i piccoli animali. Vediamo così scoiattoli ripresi in pose buffe, come ad esempio mentre spingono una mini cariola con la terra, mentre vanno in bicicletta oppure mentre sono a tavola che “sorseggiano” un bicchiere di vino.

In altre foto è lo scoiattolo invece che scatta fotografie a Weggen oppure ad un altro suo simile. Altre foto ritraggono i roditori mentre fanno la spesa con dei mini carrelli, mentre si riparano sotto a un piccolo ombrello oppure sotto a un “grande” fungo.

Il fotografo ha inoltre svelato come riesce a scattarsi fotografie con i piccoli animali: Weggen punta una macchina fotografica verso di lui e il piccolo roditore, mettendola su un treppiede a circa tre metri di distanza, e usa un pulsante per scattare foto da lontano.

Fonte dailymail.co.uk

di Marianna Feo