Barbados: la natura da scoprire nell’isola caraibica

CONDIVIDI SU FACEBOOK

Dal passato coloniale, Barbados è l’isola dei Caraibi conosciuta per il suo paesaggio paradisiaco. Basta guardare le sue spiagge bianche e il mare color turchese per essere appagati da un viaggio in questo luogo. Il periodo migliore per andare a Barbados è tra febbraio e maggio, quando il clima è più fresco e secco e le temperature massime si aggirano intorno al 27 gradi.

Barbados
Barbados

L’isola, che si trova più a est delle piccole Antille, risente molto dell’influenza coloniale britannica, tanto da aver attribuito a Barbados il titolo di “Piccola Inghilterra”. Gli abitanti, i Bajan, infatti seguono gli usi e costumi inglesi – non è raro trovare ritratti della regina Elisabetta, corse di cavalli il sabato e campi da golf. Nonostante ciò, questo paradiso terreste è unico e tutto da scoprire.

Molte tra le più belle spiagge si trovano lungo la costa occidentale come, Paynes Bay, ideale per chi ama nuotare e fare snorkeling. Molto bella è anche la spiaggia dalla sabbia bianca Accra Beach ad Hastings, nella costa sud e Sandy Beach a Worthing.

Barbados
Barbados

A St Laurence’s Gap si trova invece la pittoresca Dover Beach. Inoltre, la cittadina di Oistins ospita la piccola Miami Beach, mentre nelle vicinanze si trova Enterprise Beach, una spiaggia pubblica molto estesa.  Da non perdersi Crane Beach, un gioiello nascosto tra scogliere impervie, raggiungibile attraverso un sentiero a picco sul mare. Qui la sabbia è dorata con affascinanti acque limpide. Chi ama passeggiare lungo mare, Bathsheba, nella costa orientale,  è la località ideale. Qui si può ammirare lo splendido paesaggio tra vegetazione  e formazioni rocciose come la famosa Mushroom Rock, un bizzarro scoglio a forma di fungo.

Bathsheba è adatta anche per i surfisti, che troveranno il loro paradiso grazie al reef break chiamato Soup Bowl – una delle onde migliori del mondo.  A nord di Holetown c’è la spiaggia  Mount Standfast, “abitata ” dalle tartarughe che vengono a cibarsi di alghe a pochi metri dalla riva. La spiaggia si presta a snorkeling ed immersioni con la possibilità di dare da mangiare alle tartarughe.

Cosa vedere a Barbados
Cosa vedere a Barbados

Per fare invece escursioni o seguire itinerari nell’entroterra, a Barbados vi sono diversi parchi naturali: la Barbados Marine Reserve, il Farley Hill National Park  –  un parco di sette ettari ideale per i picnic, il Barclays Park ideale per i picnic e la Flower Forest of Barbados – un enorme giardino di oltre 20 ettari, un tempo piantagione di canna da zucchero.

di Marianna Feo