5 libri che dovresti leggere se ami viaggiare

CONDIVIDI SU FACEBOOK

A chi piace viaggiare piace anche leggere per vari motivi.  Il primo è che un buon libro è un ottimo compagno durante le avventure in giro per il mondo, ma è anche il miglior modo per poter esplorare luoghi mai visitati attraverso lo scorrere delle pagine. Molti scrittori, infatti, hanno raccontato la loro esperienza di viaggio. Ecco dunque 5 libri di 5 giovani viaggiatori italiani che dovresti leggere se ami viaggiare.

1 Sulla strada giusta di Francesco Grandis

Sulla strada giusta è un libro che ha fatto sognare migliaia di persone. E’ la storia di Francesco Grandis, un ragazzo come tanti, che a 31 anni aveva un lavoro sicuro e una vita stabile. Ma non era felice, così un giorno sceglie di partire alla ricerca della vera felicità. Francesco ha mollato tutto ed è partito alla ricerca di risposte, ma girando mezzo mondo ha anche imparato a porsi nuove domande. E cosa ha capito veramente viaggiando è scritto proprio Sulla strada giusta.

2  A passo d’uomo di Mattia Miraglio

A passo d’uomo è invece l’avventura di Mattia Miraglio, che nel 2014, a 26 anni, è partito da Savigliano, in Piemonte, per iniziare il giro del mondo a piedi. Con grande determinazione,  Mattia ha iniziato a camminare percorrendo 11 mila km in 19 mesi, cominciando dall’Italia fino ad arrivare alla Nuova Zelanda, da solo. Un viaggio straordinario, che gli ha permesso di vedere luoghi magnifici e fare esperienze di ogni genere.

3 Vagamondo di Carlo Taglia

La storia di Carlo Taglia è una delle più popolari in Italia: stufo del lavoro convenzionale che faceva a Torino, dopo un breve periodo trascorso in Spagna ha deciso di partire per il giro del mondo. Nel giro di tre anni ha percorso 100 mila km viaggiando nei modi più disparati senza mai salire su un aereo.  Vagamondo è il libro nel quale Carlo racconta la sua avventura, che gli ha permesso di cambiare visione sulla vita.

4 Mondonauta di Darinka Montico

In questo libro, Mondonauta, l’autrice Darinka Montico racconta il suo viaggio da Vientiane (in Laos) fino alla Scandinavia, percorso via terra. E’ un libro emozionale, dove la protagonista ci “mostra” il suo viaggio ttraverso i suoi sentimenti e i suoi pensieri; non si concentra sui luoghi visitati ma su ciò che significa viaggiare senza soldi, senza pianificazioni.

5 L’orizzonte ogni giorno un pò più in là di Claudio Pelizzeni

Questa storia, invece, racconta come sia possibile cambiare la propria vita anche quando sembra ormai impossibile farlo. Prima Claudio Pelizzeni aveva tutto: un lavoro in banca, una casa, un’automobile, ma non era soddisfatto e così così decide di partire lasciando tutto. Anche Claudio ha visitato 44 paesi senza mai prendere aerei e in mille giorni in viaggio ha rigenerato la sua anima. Con questo viaggio il protagonista ha compreso il senso della vita, che lo aiuterà ad affrontare la sua malattia – il diabete –  in modo diverso.

di Marianna Feo